venerdì 10 maggio 2013

Sirenetta 2.0

Al mattino il brutto tempo era passato; della nave non era rimasta traccia, il sole sorgeva rosso e risplendeva sull'acqua; fu come se le guance del principe riacquistassero colore, ma gli occhi rimasero chiusi. La sirena lo baciò sulla bella fronte alta e carezzò indietro i capelli bagnati; le sembrò che assomigliasse alla statua di marmo che aveva nel suo giardinetto, lo baciò di nuovo e desiderò con forza che continuasse a vivere.Poi vide davanti a sé la terra ferma, alte montagne azzurre sulla cui cima la bianca neve risplendeva come ci fossero stati candidi cigni; lungo la costa si stendevano bei boschi verdi e proprio lì davanti si trovava una chiesa o un convento, non sapeva bene, ma era un edificio. Aranci e limoni crescevano nel giardino e davanti all'ingresso si alzavano delle palme; il mare disegnava lì una piccola insenatura, calmissima ma molto profonda, fino alla scogliera dove c'era sabbia bianca e sottile. Lei nuotò là col suo bel principe, lo posò sulla sabbia e si preoccupò che la testa fosse sollevata e rivolta verso il caldo sole. Suonarono in quel momento le campane di quel grande edificio bianco, e molte ragazze comparvero nel giardino. Allora la sirenetta si ritirò nuotando, dietro alcune alte pietre che spuntavano dall'acqua, si mise della schiuma tra i capelli e sul petto affinché nessuno la vedesse e aspettò che qualcuno andasse dal povero principe.


11 commenti:

  1. Sei eccelso, davvero un libro così è da comprare ad occhi chiusi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Aurora! Chissà, magari un giorno ce la farò a farlo diventare un libro :P

      Elimina
  2. Davvero, sei bravissimo! Purtroppo non riesco ad allargare l'immagine sull'iPad ( mi cambia i colori, strano...) dopo provo su computer.
    Posso chiederti quanto tempo ci metti per fare una tavola?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Clyo!
      Ma sai che anche a me se vado ad ingrandire sballa i colori? Me lo fa su parecchi blog (non tutti, ma quasi) Ma perché? Mah :(

      Questa tavola credo di averla fatta in una trentina di ore, non corro particolarmente, però non ne sono certo, dico sempre che voglio controllare i tempi ma non lo faccio mai, me lo devo segnare da qualche parte X__X

      Elimina
    2. Mm mm..... In che formato le metti su blogspot? Può essere la compressione... Ma le solite jpeg non dovrebbero fare queste cose.

      Anch'io alla fine non mi segnò mai quanto ci metto... Volevo fare una stima sui tuoi tempi per decifrare i miei XD

      Elimina
    3. in teoria sono jpeg puzzoni normalissimi! Magari può dipendere dal fatto che sono in quadricromia? Dopo provo a cambiare un attimo questa cosa... Ehm

      ehehehe dobbiamo imporcelo di segnarle! XD

      Elimina
  3. Sei veramente bravissimo!

    Un tuo ammiratore segreto

    Zorro

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. Grazie Marica, sei sempre gentilissima ^_^

      Elimina